logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2018-12-14 18:17:12

    Italiassistenza: servizi per migliorare l’aderenza nelle terapie orali

    I nuovi Patient Support Program (Psp) integrano l’assistenza specialistica con approccio multidisciplinare fornendo soluzioni avanzate a supporto del paziente cronico, con l’obiettivo di monitorare e facilitare il percorso terapeutico. Dal numero 164 del magazine. *In collaborazione con Italiassistenza


    Italiassistenza Spa è la Home Care Company leader in Italia nell’ambito della progettazione ed erogazione di servizi di supporto al paziente a sostegno dell’aderenza alla terapia (‘’Patient support program’’, Psp). La società è specializzata nella progettazione, fornitura e gestione di servizi di supporto remoto e assistenza domiciliare infermieristica, medica e socio-assistenziale, counseling, supporto psicologico e fisioterapico: opera tramite le sue sedi di Milano e Reggio Emilia, dalle quali coordina una rete nazionale capillare di medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti e di centri di assistenza domiciliare accreditati.

    Con oltre 15 anni di esperienza ed oltre 30 Psp attivi in 22 aree terapeutiche, con oltre 15 mila accessi domiciliari e 45 mila counseling call effettuate solamente negli ultimi dodici mesi, Italiassistenza è il principale provider in Italia del settore. La qualità dei servizi, la professionalità degli operatori, la copertura capillare del territorio e la costante innovazione sono il valore aggiunto di Italiassistenza, supportato oggi da strumenti tecnologici innovativi (Crm, portali web, app native, devices) progettati e sviluppati con approccio modulare e personalizzato sulla base delle esigenze degli stakeholder di riferimento.

    Patient support program

    I Programmi di supporto al paziente consistono in un set coordinato di servizi specialistici erogati al paziente da operatori qualificati che, in coordinamento con il medico specialista, garantiscono continuità assistenziale dal presidio ospedaliero alle mura domestiche, agevolano il percorso terapeutico e riducono i fattori di rischio della non aderenza. Nello specifico i Psp, grazie ad attività di monitoraggio e di assistenza continuativa, consentono un incremento immediato del tasso di aderenza alla terapia, arrivando, con servizi personalizzati, a raggiungere livelli di aderenza ottimali.

    Oggi l’aderenza alle terapie tra i pazienti affetti da malattie croniche arriva mediamente al 60%, un valore inaccettabile. Un paziente su due non assume correttamente i farmaci e questo impatta fortemente sulla sua salute, sulla sua vita sociale e lavorativa e sui costi dell’intero Servizio sanitario nazionale. Commenta Stefano Caporali, amministratore delegato di Italiassistenza: “Gli ultimi dati in nostro possesso indicano statistiche di superamento del 95% di aderenza per i pazienti che partecipano ai nostri programmi: la professionalità e l’esperienza della nostra rete territoriale di professionisti sanitari e dei nostri operatori di centrale operativa, sotto il coordinamento del nostro team di Program manager sono il ‘cuore’ dei servizi a supporto dell’aderenza dei pazienti nei nostri Psp”.

    Italiassistenza progetta e implementa servizi integrati con approccio multi-disciplinare, che consentono di massimizzare l’engagement ed empowerment del paziente in tutti gli ambiti: educazione sanitaria, supporto emotivo e counseling psicologico, coaching ad un corretto stile di vita. Dice Fabio Tinello, project development leader Italiassistenza: “In fase di design del Psp e progettazione del Patient journey, Italiassistenza mette in campo tutta l’esperienza di settore maturata in 15 anni combinata al proprio know-how tecnologico. Le nuove piattaforme che utilizziamo nei nostri Psp favoriscono l’engagement ed empowerment dei pazienti, ne monitorano l’aderenza terapeutica e forniscono informazioni in tempo reale ai medici dei centri ospedalieri.” Nello specifico, nell’ambito delle terapie orali, Italiassistenza ha progettato e attivato percorsi di supporto specialistici e soluzioni tecnologiche dedicate sviluppate assieme ai propri partner tecnologici.

    Supporto infermieristico

    L’infermiere riveste un ruolo fondamentale nel percorso di supporto al paziente ed ai suoi caregiver. A partire dal primo contatto durante l’incontro conoscitivo con il medico ed il paziente al centro, stabilisce una relazione di fiducia con il paziente stesso garantendo continuità al percorso di cura ospedale-territorio. Durante gli incontri a domicilio poi l’infermiere consegna al paziente tutto il materiale di supporto necessario per gestire al meglio la terapia e gli illustra le modalità di utilizzo delle soluzioni a disposizione a supporto del monitoraggio dell’aderenza alla terapia (diario paziente, device di monitoraggio dell’aderenza alla terapia, leaflet e vademecum, informazioni per l’accesso ai servizi del portale web e delle app dedicate), sensibilizzandolo sul tema dell’aderenza alla terapia.

    Durante ciascun contatto con il paziente, l’infermiere applica un ascolto attivo, e fornisce un sostegno “umano” e professionale, che accompagna il paziente e i caregiver nel percorso terapeutico: verifica inoltre la corretta compilazione dei diari paziente e il corretto utilizzo e manutenzione dei device di monitoraggio dell’aderenza, propone al paziente o al caregiver questionari di rilevazione del rischio di non aderenza nonché di impatto della terapia e della patologia sulla vita lavorativa, per fornire strumenti di monitoraggio addizionali al medico del centro, con attenzione costante a quanto segnalato dal paziente e nel rispetto degli adempimenti richiesti dalla normativa sulla farmacovigilanza. Le informazioni sono condivise con i medici dei centri tramite la piattaforma centralizzata di Italiassistenza e sono consultabili dagli specialisti tramite un’area riservata di un portale web a loro dedicato.

    Supporto psicologico

    I pazienti affetti da patologie croniche hanno difficoltà ad affrontare la diagnosi iniziale e, successivamente, il percorso terapeutico e gli effetti della terapia farmacologica anche sul lavoro e sulla vita sociale del paziente: manifestano spesso disagi e si sentono isolati nell’affrontare questo nuovo percorso di vita. Il servizio di counseling psicologico e supporto emotivo personalizzato consiste in un percorso calato sulla realtà del singolo paziente. La figura di riferimento rimane sempre il medico specialista del centro clinico che valuta la necessità di indirizzare il paziente a tale servizio.

    Nello specifico, in ambito di terapie orali, viene proposto un percorso di counseling per supportare il paziente nel percorso di accettazione della patologia e degli effetti sulla vita personale, fornirgli gli strumenti per affrontare il percorso terapeutico e rispettare l’aderenza alla terapia. Il servizio prevede di alternare incontri individuali face2face a domicilio del paziente a contatti telefonici pianificati. Nell’ambito degli incontri o delle call propone al paziente questionari di rilevazione della qualità della vita nonché di impatto della terapia e della patologia sulla vita quotidiana e lavorativa, con il fine di fornire ulteriori strumenti di monitoraggio al medico del centro, sempre nel rispetto degli adempimenti richiesti dalla normativa sulla farmacovigilanza.

    Tutte le informazioni raccolte dallo psicologo sono condivise con i medici dei centri tramite la piattaforma Crm, in modalità “integrata”. Il valore aggiunto dell’approccio multidisciplinare di Italiassistenza è proprio la competenza ed esperienza nel fornire a pazienti e medici dei Centri servizi di supporto e monitoraggio integrati in chiave “olistica”: le tecnologie sviluppate contribuiscono a rendere possibile la condivisione dei dati raccolti dai vari professionisti in veste “integrata” e in un formato facilmente consultabile dai medici dei centri.

    Italiassistenza, Omnys ed Intellettiva in partnership per monitorare l’aderenza nelle terapie orali

    Italiassistenza ha sviluppato l’Adherence Suite, un set di moduli software e device integrati con Crm e portali web, dedicati alla rilevazione continua dell’aderenza del paziente per fornire al medico un efficace strumento di monitoraggio del percorso terapeutico del suo Paziente, in collaborazione con Omnys Srl, una software house che vanta una pluriennale esperienza sia nella progettazione di piattaforme digitali che nella “System Integration” e gestione di progetti IoT. Oggi Italiassistenza propone PluggyMed, una nuova soluzione innovativa e non invasiva per il monitoraggio dell’aderenza di terapie orali che, integrata con la piattaforma tecnologica di Italiassistenza, rappresenta uno strumento per la raccolta di un patrimonio informativo preziosissimo per lo specialista ospedaliero.

    La soluzione PluggyMed è fornita da Intellettiva Srl, una startup – nata da una joint-venture tra Palladio Group S.p.A. e Omnys S.r.l. – che si occupa di progettare e sviluppare soluzioni tecnologiche per il mondo della sanità e delle aziende farmaceutiche con il fine di migliorare la vita quotidiana dei pazienti. La soluzione è composta da un astuccio in cartoncino personalizzato per lo specifico blister che racchiude il packaging primario del farmaco, da un dispositivo elettronico in grado di connettersi all’astuccio e di raccogliere e trasmettere i dati relativi al consumo di farmaco in modalità sicura e da una piattaforma in cloud che colleziona i dati inerenti il consumo e fornisce funzionalità di controllo e monitoraggio remoto di tutti i device in uso. La combinazione di queste tre componenti rappresenta la soluzione completa a supporto del monitoraggio dell’aderenza dei pazienti alla terapia orale che Italiassistenza integra nei propri Psp.

    L’astuccio di cartoncino

    Grazie all’utilizzo di una tecnologia innovativa, l’estrazione di una pastiglia dal blister viene rilevata dal dispositivo e comunicata alla piattaforma cloud. I benefici derivanti dall’utilizzo della carta sono svariati: si tratta di una soluzione che non impatta sulla catena di produzione del farmaco e che, a fronte di costi contenuti, è adattabile a qualunque packaging disponibile sul mercato ed è personalizzabile a livello grafico in base alle specifiche esigenze dell’azienda farmaceutica committente.

    Il dispositivo elettronico

    Il dispositivo elettronico è in grado di trasmettere autonomamente e in tempo reale le estrazioni delle pastiglie dal blister. Non necessita di essere abbinato ad uno smartphone e può essere configurato e gestito da remoto.