logo

EMA-ROMA
Associazione Donatori Volontari di Sangue

EMA-ROMA
Associazione Donatori Volontari di Sangue

EMA-ROMA
Associazione Donatori Volontari di Sangue


Donare il sangue a Roma - EMAROMA - Associazione Donatori Volontari di Sangue San Filippo Neri Roma


EMA-ROMA è un'Associazione di Donatori Volontari di Sangue che agisce in collaborazione con importanti Centri Ospedalieri di Roma: San Filippo Neri, Santo Spirito, Ifo, Struttura Trasfusionale Policlinico Tor Vergata e Campus Biomedico a Trigoria allo scopo di raccogliere sangue nei Centri esterni di donazione, per contrastare la carenza di scorte oramai endemiche.

Orari Segreteria EMA-ROMA: S.F.Neri di Roma Lu - Ve 09.00 - 12.30 - Ifo di Roma Lu - Me - Ve 09:00 - 13:00
Per conoscere gli orari dei Centri Trasfusionali, clicca qui

  • PASTEUR Louis Liceo Statale
    PASTEUR Louis Liceo Statale

    RACCOLTA SANGUE

    01-12-2022
    DONAZIONE C.T. S.FILIPPO N.
    ROMA

    attenzione: donazione presso CENTRO TRASFUSIONALE S. FILIPPO NERI - PADIGLIONE D PIANO -1 V. Martinotti 20


  • Montessori Maria Liceo Livenza + CISL Segr. Generale
    Montessori Maria Liceo Livenza + CISL Segr. Generale

    RACCOLTA SANGUE

    02-12-2022
    AUTOEMOTECA EMA-ROMA
    C/O CISL - VIA PO 21 (SEDE SCUOLA VIA LIVENZA, 8) ROMA

  • S. Pio da Pietrelcina
    S. Pio da Pietrelcina

    RACCOLTA SANGUE

    03-12-2022
    AUTOEMOTECA EMA-ROMA
    VIA P.STOPPA, 12 ROMA

  • Fermi Enrico ITIS
    Fermi Enrico ITIS

    RACCOLTA SANGUE

    06-12-2022
    AUTOEMOTECA EMA-ROMA
    VIA TRIONFALE, 8737 ROMA

  • CHIUSURA UFFICI DI SEGRETERIA
    CHIUSURA UFFICI DI SEGRETERIA

    ASSENZA/FERIE PERS.

    09-12-2022
    LOCALI SOGGETTO
    SEDE ASSOCIAZIONE

    CHIUSURA UFFICI PER FESTIVITA'


     PRENOTA DONAZIONE
A proposito del Coronavirus

QUESTI DUE BOX CONTENGONO UNA SERIE DI CONSIGLI CHE IL CENTRO REGIONALE SANGUE SUGGERISCE DI OSSERVARE ACCURATAMENTE PER DIFENDERSI DAL CONTAGIO: FATELI VOSTRI!


La Regione Lazio ed il Direttore del Centro Regionale Sangue, prof.ssa Stefania Vaglio, invitano a NON DIMENTICARE... non dimenticare tutto quello che durante il periodo di lockdown abbiamo imparato... vissuto... sopportato.
Condividere il dubbio, esorcizzare le paure, lottare contro l'impazienza per riprendere la vita "normale".
Non dimenticare che molte persone vivono in lockdown anche al di là del Covid19 ... PAZIENTI che giornalmente dipendono dal nostro sentirci comunità ... dal nostro vivere a completamento dell'altro con piccoli atti di generosità. NON DIMENTICARE ... DONA SANGUE!
Clicca e segui l'intervento della Prof.ssa Vaglio

 
 
La tutela per il donatore di sangue è totale ... DONA ORA!
Clicca qui e scarica il documento relativo alla Tutela del Donatore di sangue

La newsletter

Iscriviti alle Newsletter di EMA-ROMA e sarai sempre informato sulle nostre attività: Clicca qui ed iscriviti alla newsletter di EMA-ROMA
 

La tessera associativa

Vi ricordiamo che la Tessera Associativa di EMA-ROMA da' diritto ad ogni donatore ad avere sconti ed agevolazioni per diverse manifestazioni, siano esse offerte dai molti Teatri coi quali abbiamo una convenzione che da altre aziende. Sarà possibile avere sconti per ingresso a Musei e molto altro.
Scoprite le offerte cliccando qui.
 
 

    In Evidenza


  •  UNA NUOVA ED IMPORTANTE COLLABORAZIONE (Clicca per Chiudere/Aprire)

  •  Una New Entry tra i teatri in convenzione! (Clicca per Chiudere/Aprire)

  •  Pubblicita' - OTTICA BELFIORE (Clicca per Chiudere/Aprire)

  •  Riconoscimento OBBLIGATORIO del donatore (Clicca per Chiudere/Aprire)


  •  


 

Attualità in Primo Piano

Questa Rubrica contiene recenti ed importanti servizi giornalistici dedicati all'universo della Salute, che EMA-ROMA sottopone alla vostra attenzione

    • 05-12-2022

    Tumore della prostata: sempre più vicina la diagnosi con il “naso elettronico”

    Pubblicato il: 29 Novembre 2022

    Redazione AboutPharma

    Diagnosticare il tumore della prostata attraverso una metodica non invasiva e con una maggiore accuratezza rispetto alle procedure diagnostiche tradizionali è una realtà sempre più vicina. Lo confermano i dati di uno studio pubblicato dalla rivista scientifica International Journal of Urology, nel quale è stata testata l’efficacia del primo prototipo di naso elettronico che identifica la presenza della neoplasia a partire da un campione di urina, attraverso il riconoscimento di specifiche molecole volatili.


    Leggi l'articolo →
    • 29-11-2022

    Morbillo, quasi 40 milioni di bambini a rischio secondo il nuovo rapporto Oms/Cdc

    Pubblicato il: 24 Novembre 2022

    Redazione AboutPharma

    La copertura vaccinale contro il morbillo è costantemente diminuita dall’inizio della pandemia di Covid-19. Nel 2021, la cifra record di quasi 40 milioni di bambini ha saltato una dose di vaccino: 25 milioni la prima dose e altri 14,7 milioni la seconda, secondo una pubblicazione congiunta dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e dei Centers for Disease control and prevention (Cdc) statunitensi. Una battuta d’arresto importante verso l’eliminazione del morbillo, che lascia milioni di bambini suscettibili alle infezioni.


    Leggi l'articolo →
    • 29-11-2022

    Morbillo, quasi 40 milioni di bambini a rischio secondo il nuovo rapporto Oms/Cdc

    Redazione AboutPharma

    La copertura vaccinale contro il morbillo è costantemente diminuita dall’inizio della pandemia di Covid-19. Nel 2021, la cifra record di quasi 40 milioni di bambini ha saltato una dose di vaccino: 25 milioni la prima dose e altri 14,7 milioni la seconda, secondo una pubblicazione congiunta dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e dei Centers for Disease control and prevention (Cdc) statunitensi. Una battuta d’arresto importante verso l’eliminazione del morbillo, che lascia milioni di bambini suscettibili alle infezioni.


    Leggi l'articolo →
    • 16-11-2022

    Dai nuovi vaccini agli antivirali, il punto della Sif sui farmaci contro il Covid-19

    Pubblicato il: 7 Novembre 2022


    Quasi tre anni dopo la comparsa del Covid-19, l’armamentario contro questa complessa malattia si è arricchita di diversi strumenti tra vaccini, anticorpi monoclonali e farmaci antivirali. A fare il punto è Giuseppe Nocentini, docente di Farmacologia dell’Università degli studi di Perugia ed esperto della Società Italiana di Farmacologia (Sif), in vista del 41° Congresso Nazionale dalla Sif, in programma a Roma dal 16 al 19 novembre che affronterà anche questo argomento: “Alla luce delle evidenze scientifiche sin qui raccolte possiamo affermare che i vaccini basati sull’mRNA e che producono la proteina Spike di Sars-CoV-2 (quelli prodotti da Pfizer-Biontech e da Moderna) sono i migliori per quanto riguarda il rapporto benefici/rischi”.


    Leggi l'articolo →
    • 16-11-2022

    Uk, sangue prodotto in laboratorio per la prima volta trasfuso in due pazienti

    Pubblicato il: 10 Novembre 2022

    Redazione AboutPharma

    Per la prima volta al mondo sangue coltivato in laboratorio a partire da cellule staminali è stato trasfuso in due pazienti. Lo riporta la Bbc online, ricordando che la trasfusione è avvenuta all’interno di una sperimentazione clinica condotta nel Regno Unito e coordinata da Ashley Toye dell’Università di Bristol. Lo studio che coinvolge anche ricercatori di Cambridge, Londra e del Nhs Blood and Transplant, apre le porte a una produzione che, a regime, potrebbe garantire il fabbisogno di sangue per pazienti con i gruppi sanguigni più rari, per i quali ci sono pochissimi donatori.


    Leggi l'articolo →
    • 26-10-2022

    Dermatite atopica: iniziata la rivoluzione della terapia

    CON IL CONTRIBUTO NON CONDIZIONANTE DI PFIZER - DAL NUMERO 202 DEL MAGAZINE

    “Il trattamento della dermatite atopica moderata/severa è cambiato radicalmente negli ultimi anni ed è destinato a trasformarsi ancora grazie all’arrivo di farmaci innovativi”. È il messaggio chiave emerso dall’ultimo Congresso dell’European academy of dermatology and venereology (Eadv), tenutosi lo scorso settembre a Milano. Lo riassume così Francesco Cusano, direttore Uoc di Dermatologia presso l’Ao “San Pio” – Presidio ospedaliero “Gaetano Rummo” di Benevento e presidente dell’Associazione dermatologi venereologi ospedalieri italiani e della sanità pubblica (Adoi).


    Leggi l'articolo →
    • 21-10-2022

    Alzheimer: un peptide fa progredire la malattia

    Si chiama LL-37 ed è considerato il responsabile della progressione della malattia di Alzheimer. Sarebbe infatti in grado di attivare la microglia, cioè le cellule del sistema immunitario che agiscono a livello del cervello. Una volta attivata, la componente microgliale è in grado di sostenere neuroinfiammazione e eccitossicità, che si manifesta come una tossicità neuronale legata a eccessiva esposizione dei neuroni all’acido glutammico. L’identificazione del peptide antimicrobico umano è stata fatta dal gruppo di ricerca dell’Università Statale di Milano coordinato da Michele Mazzanti, in collaborazione con l’Istituto di Zoologia di Kunming (Cina). Lo studio è stato appena pubblicato su Molecular Psychiatry. Il gruppo di ricerca già in precedenza aveva lavorato sul ruolo dell’infiammazione nella progressione della malattia di Alzheimer. In uno studio precedente, il gruppo attribuiva alla traslocazione dal citoplasma alla membrana cellulare della proteina CLIC1 (protein chloride intracellular channel 1) l’iperattivazione della microglia. Tuttavia, lo studio era incapace di spiegare il meccanismo che portava CLIC1 a cambiare la sua localizzazione cellulare. Oggi i ricercatori hanno scoperto che a promuovere la traslocazione e l’integrazione in membrana di CLIC1 è il peptide antimicrobico umano LL-37. Quando LL-37 è presente, CLIC1 si attiva portando a manifestazioni tipiche della malattia di Alzheimer in modelli animali di topo e di primati. In particolare: aumenta la β-amiloide, la formazione di grovigli neurofibrillari, si assiste a morte neuronale, atrofia cerebrale e allargamento dei ventricoli cerebrali. Infine, è compromessa la plasticità sinaptica.


    Leggi l'articolo →
    • 07-10-2022

    Boom dei rifiuti sanitari, ecco i numeri dell’emergenza italiana

    Pubblicato il: 6 Ottobre 2022

    Michela Perrone - dal numero 202 del magazine







    Leggi l'articolo →
    • 14-07-2022

    Quarta dose anti-Covid: Ecdc ed Ema la raccomandano per over 60 e fragili

    Pubblicato il: 11 Luglio 2022

    Redazione AboutPharma

    Vaccinare con una quarta dose anti-Covid tutti gli over 60 e i fragili di ogni età. A raccomandarlo è una dichiarazione congiunta del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Agenzia europea del farmaco (Ema). “In Europa è attualmente in corso una nuova ondata, con tassi crescenti di ricoveri in ospedale e in terapia intensiva. Ora è fondamentale che le autorità sanitarie pubbliche considerino le persone tra i 60 e i 79 anni, nonché i vulnerabili di ogni età, per un secondo booster”, scrivono le due autorità, chiedendo di allargare la platea di coloro che finora hanno avuto accesso alla quarta dose.


    Leggi l'articolo →
    • 14-07-2022

    Vaccini anti-influenza, le raccomandazioni del ministero della Salute per la stagione 2022-2023


    Pubblicato il: 8 Luglio 2022

    Redazione AboutPharma

    Il ministero della Salute si prepara alla stagione influenzale 2022-2023, emanando una circolare con le raccomandazioni sulla vaccinazione. Questa è fortemente raccomandata e può essere offerta gratuitamente nella fascia di età 60-64 anni, al fine di “facilitare la diagnosi differenziale nelle fasce d’età di maggiore rischio di malattia grave, la vaccinazione antinfluenzale è fortemente raccomandata”. A quella degli over 60 si aggiungono, però altre categorie: la fascia di età 6 mesi-6 anni (“anche per ridurre la circolazione del virus influenzale fra gli adulti e gli anziani”), i professionisti sanitari e socio-sanitari, gli anziani presenti in strutture residenziali o di lungodegenza. Priorità sarà data anche ad altre categorie, fra cui persone persone con patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza, quali diabete, ipertensione, Hiv/Aids, asma e altre malattie croniche cardiache o polmonari. E anche donne in gravidanza.


    Leggi l'articolo →