logo
    • 2022-04-22 00:00:00

    Antivirali Covid-19: intesa tra ministero, Aifa, grossisti e farmacie

    C’è l’accordo per la distribuzione degli antivirali contro Covid-19 attraverso le farmacie. Un protocollo d’intesa è stato siglato tra ministero della Salute, Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Federfarma, Assofarm, Farmacie unite, Federfarma Servizi e Associazione distributori farmaceutici (Adf). L’obiettivo è rendere dispensabile su tutto il territorio nazionale l’antivirale orale Paxlovid attraverso il supporto della distribuzione intermedia, cioè i grossisti. In altre parole, utilizzando le modalità previste per la distribuzione per conto (Dpc) sarà possibile ritirare il medicinale in farmacia dietro presentazione di apposita ricetta medica.

    Il supporto della distribuzione intermedia

    “L’Aifa ha chiesto alle nostre associate di sostenere l’accesso sul territorio ai farmaci antivirali per il trattamento del Covid-19”, commenta in una nota il presidente di Federfarma Servizi, Antonello Mirone. “Abbiamo confermato immediatamente la piena disponibilità a collaborare per consentire la pronta reperibilità del medicinale nelle farmacie. Siamo pronti alla distribuzione di farmaci innovativi in piena sicurezza ed efficienza, nel rigoroso rispetto delle Linee guida di buona distribuzione dei medicinali, cui è improntata la professionalità della quotidiana attività delle nostre aziende”. Nonostante, ricorda Mirone, “le profonde difficoltà economiche che la distribuzione intermedia sta rappresentando da tempo e in più sedi al Governo”.

    I farmacisti

    Soddisfatto Marco Cossolo, presidente di Federfarma: “Questa decisione semplifica l’accesso ai farmaci antivirali per il trattamento del Covid-19 e apre una fase nuova nel contrasto alla pandemia, che incardina sul territorio le attività di prescrizione e dispensazione di questi medicinali, con il pieno coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei farmacisti. Le farmacie dimostrano, ancora una volta, di operare con grande senso di responsabilità nei confronti della collettività. Ora sono pronte – assicura Cossolo – a garantire gratuitamente la dispensazione del Paxlovid, per assicurare la tempestività del trattamento con gli antivirali orali, rivelatasi fondamentale per il buon esito della cura”.

    La sigla del protocollo è stata accolta con favore della Federazione nazionale degli ordini dei farmacisti (Fofi): “La dispensazione del farmaco antivirale da parte dei farmacisti territoriali – commenta il presidente della Fofi, Andrea Mandelli – è un passaggio fondamentale per rendere davvero accessibili queste terapie, nelle grandi città così come nei centri più piccoli. Si tratta di un risultato importante, innanzitutto per i cittadini, ma anche per la professione, che vede così aggiungersi un altro importante tassello al modello della farmacia dei servizi, a ulteriore testimonianza della vicinanza ai bisogni di salute delle persone e della competenza nella dispensazione del farmaco e nel consiglio al paziente”.

     

    Aggiornato il 21 aprile 2022