logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2018-04-04 19:07:36

    Screening, nel Lazio arrivano 122 nuove attrezzature

    Screening, nel Lazio arrivano 122 nuove attrezzature 

    Pubblicato il bando per l’ammodernamento di mammografi, colonscopi ed ecografi di fascia alta. L’investimento rientra in un fondo da 13,6 milioni di euro stanziato dalla Regione. Asl Roma 6 capofila per le procedure d’acquisto


    Nel Lazio si rinnova il parco tecnologico per i programmi di screening delle aziende sanitarie locali. È stato pubblicato il bando della Regione per l’acquisto di 122 macchinari di ultima generazione, fra cui mammografi digitali con tomosintesi e stereotassi, colonscopi e colonne endoscopiche hd, ed ecografi alta fascia. La Asl Roma 6 è stata designata azienda capofila e sta procedendo all’acquisto per conto di tutte le asl del Lazio. Il bando rientra nel fondo di 13,6 milioni di euro, stanziato dalla Regione, per il potenziamento delle attività di prevenzione per la donna e il bambino, per l’incremento dei consultori e per i programmi di screening legati alla diagnosi precoce delle patologie oncologiche.

    Gli screening per la prevenzione oncologica

    Secondo gli ultimi dati della Regione, oltre mezzo milioni di cittadini (516.622) hanno partecipato nel 2017 alle campagne di screening gratuite alla mammella, alla cervice uterina e al colon retto. Le adesioni sono state 51.141 in più rispetto al 2016 e hanno consentito di diagnosticare 5.166 casi di tumore. Nel dettaglio, l’incremento più alto è stato registrato dagli screening del colon retto, con 40.487 adesioni in più. Segue lo screening del tumore alla mammella (8.855 in più) e infine alla cervice uterina (1.799). Per la prima volta, il Lazio raggiunge la soglia fissata dai Livelli essenziali di assistenza (Lea) in tutti e tre gli screening. “L’adesione è completamente gratuita e non occorre impegnativa medica”, ricorda la Regione.