logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2018-08-03 12:43:42

    Commissione Ue, approvazione di erenumab per la prevenzione dell’emicrania

    Commissione Ue, approvazione di erenumab per la prevenzione dell’emicrania

    Il 17 maggio 2018 è arrivato l'ok della Fda, quella di Swissmedic, in Svizzera, il 13 luglio 2018 e la registrazione Tga australiana il 3 luglio dello stesso anno. Ulteriori domande di registrazione sono in corso presso altre autorità sanitarie di tutto il mondo

    prevenzione dell'emicrania

    Novartis ha annunciato l’approvazione di erenumab da parte della Commissione Europea per la prevenzione dell’emicrania negli adulti che sperimentano quattro o più giorni di emicrania al mese. Erenumab è stato approvato nell’Unione Europea, in Svizzera, negli Stati Uniti e in Australia. La decisione è applicabile a tutti i 28 Stati Membri dell’Unione Europea, più Islanda, Norvegia e Liechtenstein. Il 17 maggio 2018 è arrivata quella della Fda e la registrazione Tga australiana il 3 luglio 2018. Infine quella di Swissmedic, in Svizzera, il 13 luglio 2018. Ulteriori domande di registrazione sono in corso presso altre autorità sanitarie di tutto il mondo.

    Come funziona il farmaco

    Funziona mediante il blocco di un recettore chiamato “recettore del peptide correlato al gene della calcitonina”. Il recettore svolge un ruolo critico nella mediazione del dolore invalidante dell’emicrania. I 2600 pazienti del programma clinico trattati con erenumab hanno registrato riduzioni significative del numero di giorni mensili di emicrania. Ottimo anche il profilo di sicurezza e tollerabilità simile al placebo1-3. Erenumab può essere auto-somministrato, oppure somministrato da un’altra persona ogni quattro settimane.

    Lo studio

    L’analisi al quindicesimo mese, di uno studio di estensione in aperto di 5 anni sull’emicrania episodica ha dato risultati positivi. Ha dimostrato che tra i pazienti trattati con erenumab 70 mg, 1 su 4 (26%) era completamente libero da episodi di emicrania.
    Paul Hudson, ceo di Novartis Pharmaceuticals, ha detto che “erenumab ha
    costantemente dimostrato, negli studi clinici, di essere efficace nel prevenire l’emicrania e nel ridurre il peso di questa malattia”.