logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2018-10-24 18:09:22

    Vaccino influenzale quadrivalente, nuovo parere positivo dall’Ema Il vaccino quadrivalente QIVc è stato approvato per la prima volta negli Stati Uniti

    Il vaccino quadrivalente QIVc è stato approvato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2016 e protegge da quattro ceppi di virus dell’influenza: A(H3N2), A(H1N1) e due ceppi del virus di tipo B.2 Il vaccino QIVc è ottenuto con il metodo di produzione basato su colture cellulari. Entro dicembre 2018 dovrebbe arrivare l'ok della Commissione Ue


    Arriva l’ok del Chmp per un nuovo vaccino influenzale quadrivalente prodotto su colture cellulari (QIVc). Si prevede che entro fine anno la Commissione Europea esamini la raccomandazione del Chmp per dare il via libera all’immissione in commercio.

    Il farmaco

    Il vaccino quadrivalente QIVc è stato approvato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2016 e protegge da quattro ceppi di virus dell’influenza: A(H3N2), A(H1N1) e due ceppi del virus di tipo B.2 Il vaccino QIVc è ottenuto con il metodo di produzione basato su colture cellulari che consente di evitare più facilmente mutazioni di virus che si possono invece verificare utilizzando il metodo di produzione tradizionale su uova. Il vaccino quadrivalente prodotto su colture cellulari offrirebbe, secondo alcuni studi, maggiore corrispondenza fra i ceppi virali del vaccino e quelli circolanti.
    Gordon Naylor, presidente dell’azienda produttrice Seqirus è lieto nel dare la notizia. “Siamo pronti a collaborare con le autorità sanitarie e i medici vaccinatori per mettere a disposizione il nuovo vaccino il più velocemente possibile”.

    Dal mercato americano a quello europeo

    Seqirus produce il vaccino influenzale quadrivalente basato su colture cellulari nei suoi impianti del North Carolina (Stati Uniti). L’azienda è stata in grado di aumentare rapidamente la produzione e questo la rende uno dei maggiori produttore mondiale di vaccini basati su questa tecnologia. Negli Stati Uniti fornisce oltre 20 milioni di dosi di vaccino influenzale quadrivalente basato su colture cellulari e vuole ora rispondere alle esigenze di mercato anche in Europa. Nel Vecchio continente Seqirus commercializza già il vaccino influenzale adiuvato per gli over 65.