logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2018-11-01 14:59:44

    Patologie del fegato, Novartis e Pfizer fanno squadra

    Le due società svilupperanno separatamente dei trattamenti mettendo in associazione dei loro farmaci


    Novartis e Pfizer fanno squadra contro le patologie del fegato. Un mercato questo molto lucrativo secondo le aziende che sperimenteranno nuovi farmaci.

    Le sperimentazioni

    La compagnia svizzera e quella americana collaboreranno allo sviluppo di una combinazione terapeutica che coinvolgerà medicinali già in sviluppo separatamente da entrambe le società. Nello specifico sono trial focalizzati sulla steatosi non alcolica (Nash). Dietro a questa decisione c’è l’esigenza di porre rimedio a disturbi metabolici come obesità e diabete che diventeranno sempre più un problema di salute globale. Durante i test, le compagnie sperimenteranno il farmaco di Novartis tropifexor in varie combinazioni con altri medicinali di Pfizer. L’idea è quella di rendere inefficace Nash sotto più punti di vista attraverso un approccio multiterapeutico. Per esempio le molecole di Pfizer operano sulla steatosi, mentre quelle del partner combattono le infiammazioni e le lesioni fibrotiche.

    Un ampio mercato

    All’interno di questo contesto si sono mosse grandi aziende del calibro di Pfizer, Novartis, Gilead e Allergan che hanno visto un potenziale di mercato di 20-35 miliardi di dollari secondo quanto rivela Reuters. Nell’alleanza che si prospetta ora per Novartis e Pfizer sono inserite anche Intercept Pharmaceuticals e la francese Genfit.