logo
EMA-ROMA su facebook
    • 2020-12-30 00:00:00

    Covid-19, via libera di Aifa al vaccino Pfizer-BioNTech

    di Redazione Aboutpharma

    Via libera dall’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) all’immissione in commercio del vaccino anti-Covid delle aziende Pfizer-Biontech. L’annuncio in una conferenza stampa alla presenza del presidente, Giorgio Palù, e del direttore generale Nicola Magrini.


    Risultato eccezionale

    «Credo che quella di oggi sia una giornata eccezionale – ha affermato il Presidente Palù – perché abbiamo a disposizione, ad appena dieci mesi dalla pubblicazione delle sequenze del genoma del virus, un vaccino contro il Covid-19 con un’efficacia altissima, intorno al 95%, e altri 5- 6 sono nella pipeline».


    «Quella di Aifa non è soltanto una presa d’atto dell’approvazione europea – ha affermato il direttore generale Magrini – Oltre ad autorizzarne l’immissione in commercio e la rimborsabilità per tutti a carico del SSN, l’Aifa ha previsto un programma di attività di informazione e comunicazione sui vaccini per il COVID-19, a partire da una serie di risposte alle domande più frequenti, già disponibili sul sito di AIFA».


    Vaccino sicuro

    «Il vaccino Comirnaty è approvato per tutta la popolazione al di sopra dei 16 anni – ha aggiunto Magrini – non ha controindicazioni assolute e non sono richieste accortezze particolari per sottopopolazioni specifiche come anziani, immunodepressi o soggetti con disturbi della coagulazione e rischi di sanguinamento. Non esistono controindicazioni neppure per le donne in gravidanza e in allattamento».


    Al via il 27 dicembre

    «Il 27 è il giorno di vaccinazione europeo, un appuntamento simbolico che ci fa sentire parte di una comunità più ampia, nell’ambito di una pandemia globale, e che inaugura la campagna di vaccinazione di massa che si svolgerà in tutta Europa» ha concluso il Direttore Generale Magrini.


    La soddisfazione dei farmacisti

    “Anche l’Aifa ha provveduto all’approvazione del primo vaccino contro la COVID-19 ed è una splendida notizia. Oggi abbiamo a disposizione un primo vaccino, sicuro ed efficace, che apre finalmente la strada a un contrasto reale della pandemia” dice Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani. “Ora sta a tutti noi fare in modo che questa opportunità vada sfruttata fino in fondo: è venuto il momento di abbandonare convinzioni antiscientifiche, diffidenze e paure che non hanno alcun fondamento. I professionisti della salute italiani, a cominciare dai farmacisti, sono pronti a lavorare su tutti i fronti per sconfiggere finalmente questo flagello, che oltre che minare la salute della collettività rischia di travolgere il nostro stile di vita e le strutture vitali del paese”.